1

App Store Play Store Huawei Store

ottini

OMEGNA -23-11-2021 -- La casalese Sara Ottini ha da poco pubblicato ‘Il sogno di Bubi’, un libro che col linguaggio semplice e chiaro della favola vuole sensibilizzare sull’autismo.


I protagonisti de “Il sogno di Bubi” sono Bubi Lollo e Beber, tre bambini autistici che hanno una tremenda voglia di raccontare un mondo non sempre facile ma sempre ricco di sogni, speranze, forza d’animo e di quel desiderio vivo, vero e intenso di guardare al futuro.


“Il sogno di Bubi” è una favola che mamma Sara ha dedicato a suo figlio, ai suoi amichetti e più in generale a tutti i bambini autistici:  "Bubi, Lollo e Beber sono persone autistiche, non con l'autismo. Essere è diverso da avere. L'autismo non si cura, si comprende"


Parole intense queste che l’autrice ha usato per la prefazione del libro dalle quali sboccia, bellissima, tutta l'essenza del testo e della sua “missione”; Sara lo sa bene: serve un’informazione precisa e corretta, serve parlarne e confrontarsi e, soprattutto,  serve sapere e avere consapevolezza del fatto che l’autismo è un mondo da comprendere. 
“Io ho scoperto che mio figlio è autistico il 17 giugno 2021 e i primi due giorni, inutile negarlo, sono stati di puro smarrimento. Subito dopo però io e mio marito abbiamo capito che non aveva senso stare fermi con le mani in mano a piangersi addosso, l’unica cosa da fare era reagire e vivere questa nuova situazione -dice mamma Sara-. L’autismo è un funzionamento diverso e io con questo libro voglio abbattere giudizi e pregiudizi e soprattutto voglio diffondere una maggiore consapevolezza sull’autismo che, ripeto, va conosciuto e compreso.”


Sara Ottini, usando toni favolistici e immediatamente fruibili per bambini e adulti, lancia dei messaggi ben precisi e il libro, se ben compreso nella sua essenza più vera, è uno strumento che invita a guardare oltre; “Il sogno di Bubi” è un testo inteso e profondo che non vuole spiegare l’autismo o essere esaustivo sull’argomento ma solo fungere da testimonianza e da spunto di riflessione.


Il libro, il cui costo è stato interamente coperto dall'autrice,  è stato stampato in 300 copie, è in vendita a 15 euro e il ricavato sarà interamente devoluto ad Angsa Vco, alla parrocchia di Casale Corte Cerro e all'associazione Kenzio Bellotti.


r.a.

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.