1

App Store Play Store Huawei Store

sub pettenasco

PETTENASCO -13-10-2021 -- Oltre 30 sub si sono dati appuntamento domenica 10 ottobre a Pettenasco per un’importante operazione di pulizia e recupero dei rifiuti ingombranti dai fondali del lago d'Orta.
“Il nostro lago è sempre magnifico e per questo che cerchiamo di combattere con tanta dedizione e impegno l’incuria e la maleducazione di pochi soggetti che purtroppo fanno danni gettando qualsiasi cosa -commenta Maurizio Di Terlizzi, presidente di Dive Project Sub e Sport-. L’evento l’abbiamo organizzato noi con Sub Novara Laghi, T-Rex, Lions Borgomanero Cusio e con la collaborazione di Ecomuseo Cusius, Lega Ambiente e tante altre associazioni amiche e sponsor che ci appoggiano in tutte le nostre manifestazioni e ci permettono di dare il ricavato in beneficenza”.
La partecipazione numerosa a questa iniziativa ha testimoniato, ancora una volta,  quanto il tema della cura dell’ambiente sia caro a molte persone perché se è vero che purtroppo esiste ancora qualcuno che maltratta il creato, è altrettanto vero che sempre più persone stanno mostrando una spiccata sensibilità ambientale e giorno dopo giorno, con piccoli grandi gesti,  s’impegnano affinché la natura sia trattata con il rispetto che merita.
E’ stato un colpo al cuore vedere quanti rifiuti sono stati estratti dal lago domenica, oggetti grandi e piccoli fra i quali, ad esempio, anche diverse parti di un’auto, lamiere e targhe ormai illeggibili:  “ Abbiamo avuto anche la collaborazione del comune di Pettenasco che ha smaltito otre 7 quintali di rifiuti -specifica Maurizio Di Terlizzi-. Voglio ringraziare tutte le associazioni, le società e gli enti intervenuti durate e prima della manifestazione e soprattutto i ragazzi volontari che si rendono sempre disponibili perchè senza di loro ovviamente non sarebbe possibile realizzare manifestazioni così con spirito di armonia e divertimento sentimenti che, soprattutto in questo momento storico molto particolare, non guastano e regalano un pochino di sana “leggerezza”. Noi siamo sempre stati dell’idea che solo unendo le forze e guardando ad un concetto di comunità e di unione si possono realmente fare gli interessi della collettività; basterebbe raccogliere un rifiuto al giorno da terra senza lamentarsi in modo sterile… ecco che allora non sarebbe necessario raccoglierne 7 quintali in un giorno.”
Non è scontato asserirlo: l’iniziativa  di domenica è stata veramente un’occasione importante per ripulire il lago d’Orta, piccolo gioiello di rara bellezza così importante e bello per chi lo vive, per i turisti che lo frequentano e per la biodiversità che ne fa parte, e anche per sensibilizzare le persone a prestare sempre maggiore attenzione ai propri comportamenti e alle conseguenze che questi hanno sull’ambiente.
r.a.

 pulizia pettenasco

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.