1

App Store Play Store Huawei Store

pettenasco surf

PETTENASCO -17-10-2021 -- Entusiasmo, passione, dedizione, impegno, tanto impegno, e ottimi risultati che proprio grazie alle fatiche profuse arrivano: ecco in estrema sintesi l’essenza più vera e bella di Wakeorta, la scuola di Wakesurf di Pettenasco.
Il lago d’Orta, si sa, è un piccolo gioiello di rara bellezza apprezzato sia per lo spettacolare scenario naturale sia per i suggestivi borghi e le diverse testimonianze storiche e artistiche che lo caratterizzano e chi vive questo territorio può godere di un'ampia varietà di esperienze e attività fra le quali, ovviamente, non mancano quelle sportive.


La scuola Wakeorta di Pettenasco s’inserisce perfettamente in questo contesto come giovane realtà che offre un’interessante opportunità per vivere il lago attraverso il Wakesurf, disciplina emergente  nella quale il surfista sfrutta l’onda generata da una particolare barca per compiere le proprie evoluzioni in acqua.


Recentemente a Lezzeno, sulle acque del lago di Como, in occasione  dei Campionati Italiani Wakesurf, la scuola di Pettenasco si è distinta per gli ottimi risultati ottenuti: “ La nostra scuola ha sede a Pettenasco presso l’hotel L’Approdo e dopo due stagioni di duro lavoro siamo riusciti ad ottenere tre medaglie d'oro agli italiani di questa nostra disciplina -dichiara Andrea Buscaglia, fondatore di Wakeorta-. Sul gradino più alto del podio sono saliti  Matteo Nalin 16 anni di Orta nella categoria Junior, Nola Ferraro 36 anni di Mergozzo nella categoria Master Woman e Francesco Jack Garavaglia 13 anni di Stresa nella categoria Under 14. Tre risultati grandiosi questi, tre veri capolavori! Un altro risultato degno di nota è stato quello di Francesco Bertona che nella classe Open Surf e Skimboard si è guadagnato un validissimo quarto posto e poi ci tengo a nominare anche Gabriele Vinzia che si è qualificato quinto nella categoria Veteran Man che credo sia stata quella più combattuta dove ci sono state le qualifiche, i ripescaggi le semifinali e le finali e dove io, Andrea Buscaglia, sono arrivato quarto.”


Meravigliosi risultati, quindi, per la squadra di Pettenasco che con soli sei elementi è arrivata terza nel Campionato Italiano: “ Sul lago di Como abbiamo vissuto un evento divertente, piacevole, intenso ed emozionante -racconta Andrea Buscaglia, il ‘papà’ della squadra di Pettenasco-;  sono onorato di aver partecipato e di aver fatto crescere questa mitica squadra, l’impegno è ovviamente quello di continuare a crescere e migliorarci per i futuri progetti.”
Una curiosità…le tavole utilizzate dagli atleti di Wakeorta sono tutte realizzate artigianalmente a Domodossola particolarità, questa, che è espressione concreta di un attaccamento sincero al territorio : “ Ci tengo a ringraziare oltre all’hotel L’Approdo che mi ha “adottato” ed offerto l’opportunità di rilanciare questa attività sportiva, anche Max Galta con cui collaboro da qualche anno per la costruzione “custom” delle nostre tavole che hanno produzione artigianale -precisa Buscaglia-. Da anni seguo questa filosofia che ci regala molta soddisfazione nel possedere dei pezzi unici che di fatto risultano anche molto efficienti e contribuiscono a sostenere economicamente un’attività locale  fatta di anime e persone tanto vicine.”


r.a.

 

pettenasco surf 1

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.